Qatar: il Generale Graziano fa visita al Generale Al Ghanim

In occasione della sua visita ufficiale in Qatar il Generale Graziano, Capo di Stato Maggiore della Difesa ha incontrato a Doha il suo omologo qatariota il Generale Al Ghanim

È terminata oggi la visita del Generale Claudio Graziano in Qatar. Due giorni durante i quali il Capo di Stato Maggiore della Difesa ha incontrato il suo omologo, il Generale Ghanim Bin Shaeen Al-Ghanim, e accompagnato dall’ Ambasciatore d’Italia a Doha, Pasquale Salzano, ha visitato ilNational Security Shield ed ha incontrato vertici politici e militari.

Quella odierna segue l’incontro avvenuto a Roma nel marzo 2016, al termine dell’odierna visita il Generale Graziano ha sottolineato “tra Italia e Qatar esistono rapporti di amicizia e fiducia, stiamo incrementando la cooperazione nel settore della difesa e della sicurezza, specialmente in questo momento attuale dove viviamo un momento di profonda instabilità e dobbiamo affrontare crisi complesse, multidisciplinari e globali che necessariamente devono coinvolgere tutti gli attori della comunità internazionale”

Gli argomenti affrontati

Nei colloqui con il suo omologo, hanno analizzato la situazione geostrategica di comune interesse, specialmente nella zona medio-orientale, e possibili ambiti futuri di collaborazione tecnica-militare tra le Forze Armate italiane e quelle qatariote.
Il Qatar è alleato con l’Italia nella lotta contro Daesh e ospita il “Combined Air Operations Center” (CAOC) delle forze americane,”fondamentale per il successo nelle operazioni condotte nella lotta contro il terrorismo internazionale” ha aggiunto il Generale Graziano.

La Cooperazione Bilaterale tra Italia e Qatar

Tra Italia e Qatar è in atto sin dal 2002 una cooperazione bilaterale militare strutturata con riunioni periodiche, l’ultima è stata nel febbraio scorso, e la firma di Piani di Cooperazione a cadenza annuale, in particolari settori ad alto valore tecnico-operativo, come l’addestramento congiunto dei paracadutisti dell’esercito, dei piloti dell’aviazione qatariota e la formazione e l’addestramento deiCarabinieri, per costituire in Qatar una forza di polizia a status militare per attività di ordine pubblico, protezione VIP e antiterrorismo. Frequenti sono gli incontri tra i due Paesi, l’ultima visita risale allo scorso marzo quando una delegazione qatariota si è recata nella sede del Comando dell’Aviazione dell’Esercito a Viterbo. I militari qatarioti, inoltre, sono regolarmente ammessi agli Istituti di formazione nazionali (ISSMI, IASD, Accademia Navale). “La cooperazione bilaterale che esiste da anni tra i due Paesi  è ormai solida e ben strutturata. particolarmente importante per la Difesa italiana è il rapporto tra le forze armate di Italia e Qatar”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi