L’Ucraina è partner Nato

Il Consiglio Nord Atlantico ha riconosciuto l’Ucraina come Enhanced Opportunities Partner. Questo status fa parte dell’iniziativa di interoperabilità del partenariato della NATO, che mira a mantenere e approfondire la cooperazione tra alleati e partner che hanno dato un contributo significativo alle operazioni e missioni guidate dalla NATO.

Come partner NATO, l’Ucraina ha fornito truppe alle operazioni alleate, anche in Afghanistan e Kosovo, nonché alla NATO Response Force e alle esercitazioni NATO. Gli alleati apprezzano molto questi importanti contributi, che dimostrano l’impegno dell’Ucraina per la sicurezza euro-atlantica.

In quanto Enhanced Opportunities Partner, l’Ucraina trarrà vantaggio da opportunità su misura per contribuire a sostenere tali contributi. Ciò include un migliore accesso ai programmi e agli esercizi di interoperabilità e una maggiore condivisione delle informazioni, comprese le lessons learned.

“Questa decisione riconosce il forte contributo dell’Ucraina alle missioni della NATO e dimostra il costante impegno dell’Alleanza nei confronti delle sue partnership nonostante la pandemia di COVID-19”, ha dichiarato la portavoce della NATO Oana Lungescu.

L’Ucraina è ora uno dei sei Enhanced Opportunities Partner, insieme ad Australia, Finlandia, Georgia, Giordania e Svezia. Ognuno dei partner ha relazioni su misura con la NATO, basate su aree di reciproco interesse.

Lo status dell’Ucraina come Enhanced Opportunities Partner non pregiudica le decisioni sull’adesione alla NATO. Gli alleati della NATO continuano a incoraggiare e sostenere l’Ucraina nei suoi sforzi di riforma, anche nel settore della sicurezza e della difesa, per quanto riguarda il controllo civile e il controllo democratico e nella lotta alla corruzione.

Comincia la discussione

Rispondi